Posted by vinipialli | EVENTI

Grazie al nostro amico ed esperto di vini Roger, titolare di REB WEIN, sabato 10 dicembre a Zurigo (Svizzera)  si è tenuta una degustazione delle principali espressioni del Grenache in tutte le sue diverse denominazioni e provenienze, tra le quali il nostro Tai Rosso Riserva. Sono stati presentati ai partecipanti il Cìo Bacaro 2007 e il Gregorio 2007 insieme ad altri  otto vini rigorosamente tutti alla cieca, in modo da evitare qualsiasi forma di pregiudizio ed avere dal pubblico un impressione istintiva, imparziale e possibilmente critica.

Il panel di degustatori era formato da amici, esperti e non esperti,  ristoratori, sommelier ecc.  insomma una buona rappresentazione di tutte le categorie che  consumano il vino, per lavoro o per semplice piacere.                                       Grandi i vini in degustazione, buona parte recensiti da Parker con punteggi stratosferici ( da 95 fino a 99 punti ! ) e talvolta con prezzi superiori ai 150 euro a bottiglia. Alla vista di tali colossi, dobbiamo ammettere che per il nostro umile e piccolo Tai Rosso non si prospettavano molte ” chance” (…tanto per dirla alla francese).   Errore macroscopico, derivante forse da un contesto eno-culturale Berico di bassa autostima, che sente (nella maggioranza  dei casi) più la necessità di “svuotare” le cantine nel minor tempo possibile e con ogni mezzo,  non curante dell’immagine e della potenzialità  dell’intera denominazione.            Tornando alla degustazione: dopo l’avvinamento con una semplice Garnacha spagnola (comunque piacevole), si è passati via via a vini veramente impressionanti; il Grenache, come il Tai Rosso,  come la Garnacha o come il Cannonau, ha conquistato tutti  esprimendo eleganza, potenza e avvolgenza, calore e freschezza a volte spettacolari . Grande sorpresa per il pubblico scoprire un vino sconosciuto come il Tai Rosso Riserva che degustato alla cieca ha destato grandi consensi piazzandosi a fianco di vini super quotati.

 

E’ stato un onore per noi partecipare a questa serata.  Un caloroso ringraziamento a Roger per la sua diponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.

 

 

You can leave a response, or trackback from own site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto